A sorpresa e con un certo anticipo sull’inizio ufficiale della stagione, Players vi presenta The Autumn Playlist. Perchè è bene farsi trovare pronti, ma anche perchè dove sto io l’autunno è già arrivato. Una playlist corposa, di gente che nella maggior parte dei casi non avrete mai sentito nominare, e che proprio per questo merita – almeno – un ascolto. Non siate timidi, c’è un mondo là fuori che aspetta solo di essere scoperto.

I più pigri non disperino comunque, almeno un paio di artisti presenti in questa playlist verranno approfonditi su Players 08, in preparazione in questi giorni nelle fucine di Mordor redazionali!

PS: come sempre cerchiamo di linkare il linkabile, ma non tutto è disponibile su YouTube.

Buon ascolto!

1. One Hand Loves the Other – Bodies Of Water
2. Fever – Burning Hearts
3. Shoot The Water – Austra
4. Into The Wilderness – Burning Hearts

5. DJ, Ease My Mind – Niki & The Dove

6. Limit To Your Love – James Blake
7. Shooting Stars – Bag Raiders
8. Rome – Neighbours with Devendra Banhart – Phoenix
9. Running On – Villa Nah
10. The Darkest Side – The Middle East
11. Killing All The Flies – Mogwai
12. Saltwater Queen – The Battle Of Land And Sea
13. Mouthful Of Diamonds – Phantogram

14. Standing On The Shore – Empire Of The Sun

15. Big Jet Plane – radio edit – Angus & Julia Stone
16. After the Flood – Chapel Club
17. Way Back Home – Bag Raiders
18. The Shore – Chapel Club

19. All In White – The Vaccines

20. Shuffle – Bombay Bicycle Club
21. A Kingdom – Karaocake
22. Fell Into Place – VETO
23. Needle In The Hay – Elliott Smith

Abbonati alla playlist

Nota: Spotify non è ancora ufficialmente utilizzabile in Italia, pur avendo in catalogo centinaia di artisti italiani. Ad ogni modo, esiste un barbatrucco per aggirare l’ostacolo ed attivare ugualmente un account gratuito. Leggete come fare QUI.

Tenete a mente che ultimamente Spotify ha cambiato le regole di accesso per chi non risiede nei paesi ufficialmente supportati. Controllate i commenti all’articolo linkato sopra per gli ultimi aggiornamenti su come aggirare il problema. Alternativamente, ogni 14 giorni potrebbe essere necessario aprire un nuovo account. Se non volete perdere tempo date un’occhiata a Grooveshark, una piattaforma molto simile che prevede piani sia gratuiti che a pagamento, disponibile da subito anche in Italia.



Players è un progetto gratuito.

Se ti piace quello che facciamo, puoi supportarci (o offrirci una birra) comprando musica, giochi, libri e film tramite i link Amazon che trovi negli articoli, senza nessun costo aggiuntivo.

Grazie!
, ,
Tommaso De Benetti

Guadagnatosi di recente il sarcastico soprannome di "Caro Leader", Tommaso vive e lavora ad Helsinki. Come è facile intuire, per circa 10 mesi all'anno vive sepolto nella neve, circondato da donne bellissime. Tutto il tempo che gli rimane lo passa ad abbaiare ordini e a prendersi cura di vari progetti, fra cui Players, RingCast e icolleghi.tumblr.com.

Similar Posts
Latest Posts from Players
  • littlexaus

    non male. mi piace particolarmente quella degli empire of the sun..

    comunque, in italia james blake è stato ultra-abusato. “Limit to your love” fino a pochi mesi fa passava tipo quarantordici volte al giorno nella maggior parte delle radio, per quanto sia bella (e il video forse ancor di più..!) aveva rotto altamente i coglioni! molto bravo però come artista, avevo preso in tempi non sospetti il suo album omonimo “james blake – james blake” e mi piace abbastanza.

    • Oh ok. Non seguendo le radio italiane vado a naso. Strano che James Blake l’abbiano promosso parecchio, l’album non è esattamente “pop”, è abbastanza strano.

  • littlexaus

    Eheh si è vero. Abbastanza strano per gli standard italioti. Mboh. Comunque, cioè, sempre meglio james blake che danza kuduru o come si chiama :) l’ho scritto giusto perchè immaginavo che vivendo all’estero non potevi saperlo, non voleva essere una critica alla scelta, anzi, me gusta mucho.