Dopo i bagordi degli innumerevoli cenoni festivi e il traumatico rientro a lavoro cosa si puo’ chiedere di meglio se non una bella playlist propedeutica e rilassante, per aiutarvi ad alleviare il trauma da abbandono (delle ferie)?
Ci pensano Toniutti e My Brightest Diamond a riprendervi e il colpo finale dei Sick Tamburo puo’ decisamente rimettervi in carreggiata, percio’ lasciatevi pure trasportare dalla musica che vi proponiamo in questo numero 11 di Players

In questo numero:

Toniutti, Non Si Sa
“…È un’esplorazione che viaggia tra il mondo e la testa dell’autore. L’album suona allo stesso tempo enorme e intimo, come i pezzi più raccolti degli Smashing Pumpkins o degli Eels…”

My Brightest Diamond, All Things Will Unwind
“…Se da un lato la voce di Shara non è mai stata così versatile e piena di emozione, dall’altro l’orchestra da camera diventa coprotagonista, con un’invidiabile ricchezza di timbri e melodie. Il risultato è una musica senza tempo, quasi classica…”

Sick Tamburo, A.I.U.T.O.
“…Voglio sbilanciarmi: l’esordio dei Sick Tamburo è stato tra i migliori dischi italiani del decennio passato. La genesi del gruppo è nota: essendo la cantante dei Prozac+ impegnata in attività solista…”

Vi ricordo che potete seguirci su Mixcloud dal nostro profilo http://www.mixcloud.com/PlayersMagazine/ per rimanere sempre aggiornati sulle uscite di audioPLAYER(S) e che la cover è sempre ad opera di Darkalia.



Players è un progetto gratuito.

Se ti piace quello che facciamo, puoi supportarci (o offrirci una birra) comprando musica, giochi, libri e film tramite i link Amazon che trovi negli articoli, senza nessun costo aggiuntivo.

Grazie!
, ,
Matteo Del Bo

Ascolta più musica di quanto sia più umanamente possibile ricordare e fra un disco e l'altro trova pure il tempo di coltivare altri hobby come la lettura, il cinema e i videogiochi. <a href="http://rateyourmusic.com/~Zel">http://rateyourmusic.com/~Zel</a>

Similar Posts
Latest Posts from Players