Fine anno, tempo di classifiche. Lo so, è poco originale, ma considerate quanto segue un vademecum anche per i mesi/anni a venire, visto che buona parte dei migliori film usciti nel 2012, qui in Italia non si è vista. Che strano eh? L’ordine è casuale, eccezion fatta per il miglior film dell’anno che sta, ovviamente, alla fine della pagina. Stavolta metto anche i trailer, visto che tutti i film di questa classifica sono stranieri. Che strano eh (parte seconda)? Buona lettura e buone visioni.

20 – Amour: perchè mamma e papà invecchiano e io non lo sopporto.

19 – The Raid: Redemption: perchè ha ridefinito i canoni degli action movie.

18 – Your Sister’s Sister: perchè quest’anno mi sono innamorato di Emily Blunt.

17 – Il Sospetto: perchè è tragicamente vero. E attuale. E ben girato. E magistralmente interpretato. E…

16 – The Cabin in The Woods (Quella Casa Nel Bosco): perchè mi ha spaventato e divertito. Di solito è una cosa o l’altra.

15 – Monsieur Lazhar: perchè il miglior film di sempre sulla scuola. E non se ne vedono tanti in giro.

14 – Argo: perchè ha confermato il talento registico di Ben Affleck che in molti ritenevano un fesso. Me compreso. Cioè, come attore un po’ lo è. Ma come regista è in gamba.

13 – Looper: perchè scrivere e girare bei film di fantascienza non è mai facile.

12 – The Perks of Being a Wallflower: perchè è una bella storia di formazione. E c’è Hermione!

11 – Ralph Spaccatutto: perchè è il primo film che non mi fa vergognare di essere (anche) un videogiocatore

10 – Beast of Southern Wild (Re Della Terra Selvaggia): perchè è il film più paraculo dell’anno. Però è bello.

09 – 007 – Skyfall: perchè è il miglior Bond movie che abbia mai visto al cinema.

08 – Sister: perchè non ho mai avuto una sorella (e per fortuna, se era come quella del film…).

07 – Moonrise Kingdom: perchè Wes è sempre Wes. E Bill è sempre Bill. E Bruce è sempre Bruce…

06 – Thermae Romae: perchè è la commedia più divertente e intelligente dell’anno e viene pure dal Giappone.

05 – The Imposter: perchè è il miglior documentario che abbia mai visto nel 2012. E non è un documentario!

04 – The Master: perchè inquieta e fa pensare.

03 – The Silver Lining Playbook (Il Lato Positivo): perchè gli indie movie si possono fare anche con attori famosi.

02 – Ruby Sparks: perchè i bei film sul mestiere dello scrivere sono rari e preziosi.

Beh, quale potrà mai essere il miglior film del 2012?

Non può essere che…

01 – Holy Motors: perchè è uno di quei film definitivi e immensi che escono una volta ogni dieci anni. E sul prossimo numero di Players avremo (spero) un grande speciale sul pazzo che lo ha girato, Alexandre Oscar Dupont, in arte Leos Carax.

on Players

I migliori film del 2013
I migliori film del 2014
I migliori film del 2015
I migliori film del 2016



Players è un progetto gratuito.

Se ti piace quello che facciamo, puoi supportarci (o offrirci una birra) comprando musica, giochi, libri e film tramite i link Amazon che trovi negli articoli, senza nessun costo aggiuntivo.

Grazie!
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Andrea Chirichelli

Classe '73. Giornalista da tre anni, ha offerto il suo talento a riviste quali Wired, Metro, Capital, Traveller, Jack, Colonne Sonore, Game Republic e a decine di siti che ovviamente lo hanno evitato con anguillesca agilità. Ha in forte antipatia i fancazzisti, i politici, i medici, i giornalisti e soprattutto quelli che gli chiedono foto.

Similar Posts
Latest Posts from Players

22 Comments

  1. Visti undici su venti (più uno, Moonrise K, che vedo domani). Buona media. Ma comunque la stagione non mi ha impressionato…

  2. Ero partito diffidente vedendo Haneke all’ultimo posto ma il signor Chirichelli si è rifatto con Carax, mi dicono dalla regia che ci sarebbe anche un certo Tabu di Gomes e pure un certo Spring’s Breaker di Korine :)

    1. Preciso che l’ordine, come scritto nell’introduzione, non è basato sul merito ma puramente casuale. Solo il primo posto è oggettivamente IL film dell’anno. Gli altri citati li conosco, ma ho preferito redigere un elenco di film che sono stati/sono/saranno (spero) disponibili in Italia con una certa facilità. Almeno spero, dell’elenco gli unici non ancora acquistati credo (ma non ci metto la mano sul fuoco) siano proprio Carax e The Imposter.

  3. Quello che piace ad Andrea Chirichelli, quasi sempre piace anche a me. Cercherò di guardare questi venti film nel break natalizio. Grazie!

  4. ne ho visti solo due su venti: tristezza
    un paio sono in programma per le vacanze di natale
    per The Master aspetto di poterlo vedere in lingua originale

  5. Ne ho visti solo 3, però looper esce più avanti dai. Ma Fulgenzio dove abiti per poter vedere quelli non distribuiti in italia?

    1. Festival vari, viaggi all’estero, anteprime stampa, cinema, dvd.

      1. E invece hai qualche fonte particolare per conoscerli la prima volta o ormai hai un senso di ragno ad hoc? Perché io, per esempio, ho l’abbonamento a ciak, guardo spesso alcuni siti di cinema e i blog di giopep e del doc, ma poi su players ce ne sono tanti altri che cmq sfuggono…Col fatto che non ho un tablet la rivista la sbircio e basta, ma solo ora noto che sul sito c’è la tua rubrica sui film in uscita, quindi ora si fa sul serio.

        1. Con la combo Players + Empire (l’originale inglese eh, mi raccomando, la versione italiana è indecente) + ThePlaylist sei a posto :-)

  6. Hai avuto un 2012 cinematografico molto diverso dal mio, però per i 7 film che abbiamo in comune (Argo, Ruby, Master, Wes, Skyfall, Looper) sono rimasta impressionata dalla assoluta coincidenza di giudizio: hai usato le mie stesse parole!

    1. Non ti resta che recuperare gli altri 13 e vedere se le coincidenze continuano :-)

      1. Amour mi spaventa un po’, non mi sento pronta emotivamente. Vedo cosa riesco a recuperare e ti faccio sapere. PS: mi sa che condividiamo lo stesso parere anche su Harry Potter!

        1. Credo dipenda dal fatto che il concetto di ” vecchiaia & morte” sia stato progressivamente ma inesorabilmente cancellato e “messo sotto al tappeto” dalla civiltà occidentale. Secondo me è un ottimo film proprio perchè affronta il tema con lucidità e schiettezza. In più ospita una delle migliori sequenze dell’anno, dagli una possibilità.

          1. … e va bene, poi se mi piglia male mi riguardo Moonrise Kingdom :o)

  7. la maggior parte sono usciti in italia nel 2013, se io cerco 2012 intendo quelli usciti in italia nel 2012 non nel 2013

  8. Ti consiglio di vedere “One Week”. E’ un film indie “on the road” del 2008 prodotto in Canada con attori, musica e regia canadesi. Il film è tragico, triste, ironico e a momenti divertente…ma soprattutto fa riflettere sul senso della vita. In più avrai modo di ammirare la bellezza dei paesaggi canadesi. Il protagonista è Joshua Jackson in una delle sue migliori performance mai viste. Ha vinto il Genie Award come miglior protagonista maschile.
    Guardalo ;)

    1. Grazie per il consiglio, però si parlava dei film del 2012 :D

  9. Manca Viaggio In Paradiso. Molto carino. Da vedere.

  10. Non sono per niente d accordo. Dove sta cloud atlas? ? :'(:'(

    1. Pensa che il Time l’ha inserito tra i peggiori film del 2012!
      Il Fulge è stato comunque più clemente, ne ha parlato qui: http://www.playersmagazine.it/2013/01/10/al-cine-col-fulge-vol-58/
      Ma evidentemente non rientrava tra i suoi best del 2012.

Comments are closed.