Abbiamo scritto più importanti perchè sappiamo benissimo che sarà piuttosto difficile trovarne qualcuno nel listone dei migliori film dell’anno che redigiamo ogni dicembre. Oddio, nel 2017 c’è andata bene con l’eccelso Logan, quindi c’è speranza per tutti. Le date di uscita si riferiscono al marcato USA ma c’è la ragionevole certezza che per questo tipo film la distribuzione italiana segua a ruota (o anticipi, addirittura, come successo di recente con i film Marvel e Disney). Ecco le date da segnare in rosso col pennarello (per ricordare di andare o NON andare al cinema) dei film più importanti del 2018.

16 febbraio: Black Panther: diretto da Ryan Coogler, con Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, Angela Bassett, Forest Whitaker e Andy Serkis. Durerà 2h e 15, il final trailer arriva l’8 gennaio (stay tuned!) e in Italia lo vedremo due giorni prima (visto?)

23 febbraio: Annientamento: è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo scritto da Jeff VanderMeer, primo capitolo della trilogia dell’Area X. Qui non dovremo nemmeno aspettare l’uscita in sala perchè Netflix, lo pubblicherà direttamente online in tutto il mondo diciassette giorni dopo l’uscita americana.

13 marzo: Tomb Raider: diretto da Roar Uthau (regista norvegese che ne sa) basato sull’omonimo videogioco del 2013 creato da Crystal Dynamics: è il reboot della saga con Alicia Vikander al posto di Angelina Jolie.

23 marzo: Pacific Rim – La Rivolta: è il sequel del film Pacific Rim del 2013, solo che stavolta in cabina di regia c’è Steven S. DeKnight, che è stato lo showrunner preso al posto di Drew Goddard per la prima stagione della serie televisiva della Marvel Daredevil.

30 marzo: Ready Player One: è l’adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto da Ernest Cline, che co-scrive anche la sceneggiatura del film, e pubblicato nel 2010. Dirige Spielberg.

13 aprile: New Mutants: è l’adattamento cinematografico della serie a fumetti Marvel Nuovi Mutanti, ed è il primo capitolo di una trilogia, più horror e più teen: ci sono Anya Taylor-Joy e Maisie Williams. EDIT: FILM SPOSTATO AL 22 FEBBRAIO 2019.

20 aprile: Rampage: Il film è basato sull’omonimo videogioco degli anni ottanta prodotto da Midway Games. C’è The Rock, quindi è bello.

4 maggio: Avengers: Infinity War: chettolodicoafare?

25 maggio: Solo: A Star Wars Story : chettolodicoafare? – reloaded

1 giugno: Deadpool 2: la notizia è che il chairman della Disney Bob Iger, parlando agli investitori, ha confermato che Deadpool 2 non vedrà in alcun modo alterato il personaggio, lasciando il film R-rated, ovvero vietato ai minori di 17 anni non accompagnati (visto che Disney ha comprato 20th Century Fox, non era una cosa scontata). EDIT: FILM ANTICIPATO AL 18 MAGGIO.

8 giugno: Ocean’s 8: come i precedenti, ma al femminile.

16 giugno: The Incredibles 2: rischioso sequel di un gran film.

22 giugno: Jurassic World: Fallen Kingdom: rischioso sequel di un film così così.

6 luglio: Ant-Man and the Wasp: seriamente, ma chi lo aspetta, specie dopo Infinity War? Comunque il primo era molto simpatico.

20 luglio: Alita: Battle Angel: l’adattamento del manga di culto di Yukito Kishiro, a lungo cullato da James Cameron e poi affidato alla regia di Robert Rodriguez. Sarà una porcata o un capolavoro.

5 ottobre: Venom: lo spin-off Sony dedicato al personaggio Marvel interpretato da Tom Hardy.

2 novembre: Mulan (Live Action): l’ennesimo tentativo di Disney di sfondare in Cina.

2 novembre: Dark Phoenix: solito cast ma c’è Jessica Chastain che fa la villain.

16 novembre: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald: mungiamo la vacca prima che Disney si compri pure questo e lo rifaccia con attori americani.

21 novembre: Ralph Breaks the Internet: Wreck-It Ralph 2: sequel non richiesto di un film simpatico.

21 dicembre: Aquaman: Dc sta talmente alla canna del gas che piazza il film più debole della sua lineup a Natale.

25 dicembre: Mary Poppins Returns: sequel NON RICHIESTO. Anche se c’è Emily Blunt.



Players è un progetto gratuito.

Se ti piace quello che facciamo, puoi supportarci (o offrirci una birra) comprando musica, giochi, libri e film tramite i link Amazon che trovi negli articoli, senza nessun costo aggiuntivo.

Grazie!
, , ,
Andrea Chirichelli

Classe '73. Giornalista da tre anni, ha offerto il suo talento a riviste quali Wired, Metro, Capital, Traveller, Jack, Colonne Sonore, Game Republic e a decine di siti che ovviamente lo hanno evitato con anguillesca agilità. Ha in forte antipatia i fancazzisti, i politici, i medici, i giornalisti e soprattutto quelli che gli chiedono foto.

Similar Posts
Latest Posts from Players